Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 24 Maggio 2019

Scroll to top

Top

Esoneri per datori impegnati al Sud

Il decreto dell’Anpal n. 178 del 19 aprile, che dà attuazione alla legge di bilancio 2019 (art. 1, c. 247, legge 145/2018), stabilisce che il bonus Sud si cumula con l’incentivo all’assunzione dei percettori del reddito di cittadinanza (Rdc).

Chi assume stabilmente giovani (16 – 34 anni di età) e meno giovani (più di 34 anni se privi d’impiego retribuito da sei mesi), disoccupati, nei territori del Mezzogiorno, ha diritto a un anno di esonero contributivo, fino a un massimo di 8.060 euro, ed ad intascare sempre come sgravio i restanti mesi del Rdc non fruito dal neoassunto (minimo cinque).

L’operatività è però limitata: le assunzioni agevolate, infatti, sono soltanto quelle dei prossimi otto mesi del 2019, da maggio a dicembre 2019. Quanto al cumulo dei due incentivi, una volta esaurito il bonus Sud, il datore di lavoro può fruire dell’incentivo Rdc sotto forma di credito d’imposta secondo modalità che verranno fissate con decreto.

(Fonte: ANPAL)

(Autori: AM)

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X