Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 25 Agosto 2019

Scroll to top

Top

Posts By www.inps.it – News Informazioni

Dipendenti privati: nuovo servizio di consultazione info previdenziali

2 Agosto 2019 |

Per tutti i lavoratori dipendenti del settore privato non agricolo è attivo il nuovo servizio di controllo e consultazione della propria posizione previdenziale “CIP – Consultazione info previdenziali”. Lo rende noto l’INPS con il messaggio 1 agosto 2019, n. 2970.

L’applicazione, disponibile anche sull’app “INPS Mobile”, consente di visualizzare e scaricare in formato PDF ed Excel una serie di informazioni aggiuntive rispetto a quelle dell’Estratto Conto individuale, utili per un controllo immediato della propria posizione previdenziale a partire da gennaio 2010.

Come si utilizza e a cosa serve

Dopo aver selezionato il periodo di interesse, il lavoratore visualizza la lista dei mesi di contribuzione presenti e l’imponibile previdenziale; cliccando sul singolo mese, accede alle informazioni di dettaglio: la denominazione del datore di lavoro, la propria categoria di inquadramento contrattuale, la tipologia di rapporto di lavoro, gli eventuali periodi di malattia e maternità e gli Assegni al Nucleo Familiare che il datore di lavoro ha comunicato all’INPS.

Trasparenza e responsabilizzazione dei lavoratori rispetto alla propria posizione previdenziale sono la finalità del servizio. Con CIP i lavoratori potranno effettuare, mese per mese, un check immediato dei dati trasmessi ad INPS dal proprio datore di lavoro e segnalare le eventuali anomalie riscontrate. La segnalazione tempestiva dell’anomalia, infatti, è fondamentale per la correzione dei dati da parte di INPS o del datore di lavoro.

Read More

Rider e GIG Economy: il workshop INPS per un welfare moderno

2 Agosto 2019 |

Martedì 23 luglio, presso la Direzione Generale dell’INPS e alla presenza del Presidente dell’INPS Pasquale Tridico, si è tenuto il secondo workshop di Design Thinking che ha avuto come focus l’approfondimento delle soluzioni, individuate per i rider e per le Food Delivery Platform, che permettono l’accesso a un sistema assicurativo e previdenziale ottimizzato per l’ecosistema della GIG Economy.

Il tavolo di lavoro ha interessato, oltre l’INPS, anche l’INAIL, il CNEL, Moovenda, EY ed IBM il cui coinvolgimento ha contribuito alla definizione dei futuri sviluppi e all’individuazione dei prossimi passi implementativi in vista della realizzazione di un primo progetto pilota.

Le conclusioni del Presidente Tridico, hanno confermato l’importanza di implementare una soluzione condivisa e di equilibrio che garantisca flessibilità e garanzie sociali per le nuove tipologie di lavoratori, non continuative e on-demand, come quelle dei lavoratori della GIG Economy.

Read More

CIV INPS: approvato il Rendiconto generale 2018

2 Agosto 2019 |

Approvato all’unanimità dal Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell’INPS il Rendiconto generale per l’anno 2018.

I principali risultati si riassumono in:

231.166 milioni di euro di entrate contributive, con un incremento del 2,9% rispetto all…Read More

Riscatto TFS e TFR: nuovi servizi online

1 Agosto 2019 |

Con il messaggio 31 luglio 2019, n. 2939 l’INPS comunica che, a decorrere dal 29 luglio 2019, è disponibile online l’applicativo che consente all’utente e all’Ente datore di lavoro l’inoltro di istanze telematiche relative ai riscatti ai fini del TFS e…Read More

INPS: protocolli d’intesa con la Guardia di Finanza e l’Esercito

1 Agosto 2019 |

Il Presidente dell’INPS Pasquale Tridico ha sottoscritto due protocolli d’intesa rispettivamente con il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale C.A. Giuseppe Zafarana, e con il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale C.A. Salvator…Read More

Aziende agricole: proroga invio DMAG secondo trimestre 2019

1 Agosto 2019 |

Alla luce delle novità procedurali, recentemente introdotte, che riguardano la compilazione del flusso DMAG, l’INPS informa che i modelli DMAG relativi al secondo trimestre 2019 potranno essere inviati dalle aziende agricole fino al 6 settembre pro…Read More

Bonus rioccupazione per i titolari di CIGS: le istruzioni operative

30 Luglio 2019 |

La legge di bilancio 2018, ha previsto la concessione di una serie di misure in favore dei lavoratori cassaintegrati che, durante la fruizione del servizio intensivo, accettino una nuova offerta di lavoro. In particolare, gli interessati possono beneficiare di un contributo mensile pari al 50% del trattamento straordinario di integrazione salariale che avrebbero ancora percepito, se non si fossero occupati.

Il cassintegrato titolare di assegno di ricollocazione che trova un nuovo lavoro ha diritto a un bonus, un contributo mensile che vale metà della cassa che gli sarebbe spettata, se non si fosse rioccupato e a uno sgravio fiscale.

Con la circolare INPS 26 luglio 2019, n. 109 l’Istituto fornisce le istruzioni operative per la gestione del contributo mensile, “bonus rioccupazione”, previsto in favore dei titolari di un trattamento straordinario di integrazione salariale che si rioccupano durante il periodo di erogazione dell’assegno di ricollocazione.

Perché il lavoratore possa averne diritto, deve essere assunto “da un datore di lavoro che non presenti assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli dell’impresa presso cui era precedentemente impiegato”. Il rapporto di lavoro “deve essere esclusivamente di tipo subordinato e può essere instaurato, anche in regime di part-time, sia con un contratto a tempo indeterminato che a termine”.

Per l’accesso all’incentivo non è necessario presentare alcuna specifica domanda. Al pagamento del bonus provvederà, infatti, direttamente l’Istituto sui conti correnti bancari o postali, libretti postali e carte prepagate i cui estremi sono comunicati dagli stessi lavoratori all’ANPA.

Al datore di lavoro che provvede ad effettuare l’assunzione è riconosciuto un esonero, nella misura del 50%, degli oneri contributivi complessivi a suo carico, esclusi i premi e i contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di importo pari a 4.030 euro annui, rivalutabile sulla base della variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati.

Read More

Fondo PSMSAD: riapertura termini per la Commissione autori drammatici

30 Luglio 2019 |

È stato pubblicato l’Avviso relativo alla riapertura dei termini per la manifestazione di interesse alla nomina quale componente della Commissione tecnica autori drammatici del Fondo di assistenza e previdenza dei pittori e scultori, musicisti, scrittori e autori drammatici (Fondo PSMSAD).

Le dichiarazioni di interesse dovranno essere presentate entro il 31 ottobre 2019 all’indirizzo PEC dc.invaliditacivilecreditowelfare@postacert.inps.gov.it o tramite posta raccomandata A/R in busta chiusa all’indirizzo INPS – Direzione centrale Sostegno alla non autosufficienza, invalidità civile e altre prestazioni – viale Aldo Ballarin, n. 42 – 00142 Roma.

Read More

Aste INPS: unità immobiliari nel Lazio

26 Luglio 2019 |

Sono stati pubblicati sul sito del Notariato gli atti necessari a partecipare alle aste immobiliari di unità di proprietà dell’Istituto collocate nel Lazio.

Le aste si svolgeranno in modalità telematica il 1° ottobre 2019.

Alla pagina RAN – Rete As…Read More

Riscatto dei periodi non coperti da contribuzione: nuove istruzioni

26 Luglio 2019 |

La circolare INPS 5 marzo 2019, n. 36 ha fornito le istruzioni per l’applicazione del nuovo istituto del riscatto di periodi non coperti da contribuzione e un diverso criterio di calcolo dell’onere di riscatto dei periodi di studio universitario, da…Read More

Esclusione opzionale dal massimale contributivo: chiarimenti

26 Luglio 2019 |

L’INPS, con il messaggio 25 luglio 2019, n, 2847, fornisce ulteriori indicazioni in riscontro alle richieste di chiarimento pervenute a seguito della pubblicazione della circolare INPS 17 giugno 2019, n. 93 sulla esclusione opzionale dal massimale con…Read More

Pensione e Fondi di solidarietà: chiarimenti su versamento oneri

25 Luglio 2019 |

Secondo quanto previsto dal decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, i Fondi di solidarietà bilaterali devono provvedere al versamento degli oneri correlati a periodi utili per il conseguimento del diritto alla pensione anticipata o di vecchiaia, riscattabili o ricongiungibili e precedenti all’accesso ai Fondi di solidarietà.

La circolare INPS 24 luglio 2019, n. 105 fornisce le istruzioni per l’applicazione di tale disposizione e, in particolare, per i seguenti aspetti:

  • le modalità di esercizio, da parte dei datori di lavoro, della facoltà di riscatto e di ricongiunzione di periodi utili al conseguimento del diritto alla pensione anticipata o di vecchiaia, precedenti all’accesso ai Fondi di solidarietà;
  • le istruzioni operative per le Strutture territoriali;
  • le modalità di pagamento;
  • le istruzioni contabili.

Read More

Reddito di Cittadinanza e Reddito di Inclusione: dati luglio 2019

25 Luglio 2019 |

È stato pubblicato l’Osservatorio sul Reddito di Inclusione (REI). Al 17 luglio 2019 risultano pervenute all’INPS 1,4 milioni di domande di cui 905 mila sono state accolte, 104 mila sono in lavorazione e 387 mila sono state respinte o cancellate.
Read More

Pensioni decorrenti nel 2018 e nel primo semestre 2019: i dati

25 Luglio 2019 |

È stato pubblicato l’Osservatorio di monitoraggio dei flussi di pensionamento con i dati delle pensioni liquidate nel 2018 e nel primo semestre 2019.

Il monitoraggio, con rilevazione effettuata il 2 luglio 2019, riguarda le seguenti gestioni:

Fondo…Read More

Fondo Ipost: pubblicati i bandi di concorso Asilo nido e Bonus cicogna

25 Luglio 2019 |

Sono stati pubblicati il Bando di concorso Contributo per iscrizione e frequenza Asili Nido anno educativo 2018/2019 e il Bando di concorso “Bonus Cicogna” appartenenti alla Gestione Fondo Ipost.
Le rispettive domande dovranno essere presentate esclusi…Read More

Consulenti del lavoro: censimento e rilascio del PIN

24 Luglio 2019 |

Il messaggio 24 luglio 2019, n. 2819 comunica le modalità attraverso le quali i professionisti che intendono svolgere attività di consulenti del lavoro e operare quali intermediari nei confronti dell’INPS, dovranno far pervenire le proprie richieste.

Read More

Domanda di Assegno per il nucleo familiare: nuove funzionalità

24 Luglio 2019 |

L’Istituto, con il messaggio 24 luglio 2019, n. 2815, comunica che sono state sviluppate nuove funzionalità per rendere sempre più efficace la presentazione e la gestione delle domande di Assegno per il nucleo familiare rivolto ai lavoratori dipendent…Read More

Attenzione: tentativi di truffa tramite posta certificata

23 Luglio 2019 |

L’INPS informa i cittadini che si sono verificati nuovi tentativi fraudolenti attraverso l’invio di email con contenuti apparentemente attribuibili all’Istituto.

Nello specifico le segnalazioni pervenute riferiscono di una email, inviata attraverso …Read More

Eventi sismici 2016/2017: i versamenti dei contributi sospesi

22 Luglio 2019 |

Con il messaggio 19 luglio 2019, n. 2778 l’Istituto fornisce indicazioni operative in merito all’obbligo di versamento delle ritenute erariali in precedenza sospese a causa degli eventi sismici 2016/2017.

La legge di bilancio 2019 ha disposto che gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, precedentemente sospesi, dovessero essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 1° giugno 2019.

Il decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, stabilisce che i contribuenti che hanno richiesto ed ottenuto il beneficio della sospensione delle ritenute fiscali sono tenuti a versare “le somme oggetto di sospensione”:

  • senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 15 ottobre 2019;
  • mediante rateizzazione, fino a un massimo di 120 rate mensili di pari importo, con il versamento dell’importo corrispondente al valore delle prime cinque rate entro il 15 ottobre 2019.

La ritenuta può essere operata su richiesta del lavoratore dipendente subordinato o assimilato anche dal sostituto d’imposta.

Pertanto, viene prorogato dal 1° giugno 2019 al 15 ottobre 2019 il termine per il versamento senza sanzioni ed interessi delle somme in questione, fermo restando che il numero di rate decorre dall’originario termine di giugno.

Read More

Reddito di Cittadinanza: presentate oltre 1.400.000 domande

22 Luglio 2019 |

Sono 1.401.225 le domande di Reddito di Cittadinanza presentate al 15 luglio 2019 .
Sono in tutto 895.220 le domande accolte.
Nel mese di giugno e nella prima metà di luglio 2019 sono state presentate in tutto 137.084 domande, 99.67…Read More

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X