Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 16 dicembre 2017

Scroll to top

Top

‘Employers’ Day – il punto sulla seconda edizione

Lo scorso 21 novembre, nella suggestiva cornice del Palazzo dei Normanni, si è tenuta, nell’ambito della seconda edizione dell’Employers’ Day’- iniziativa volta a favorire l’incontro tra i servizi pubblici per l’impiego e le imprese, una tavola rotonda dal tema “SICILIA: Politiche attive del lavoro 4.0”.Presenti all’iniziativa tutti i soggetti coinvolti nel mondo del lavoro a servizio della collettività che si sono confrontati, in una successione di interventi, sulle riforme avviate e sugli strumenti per favorire l’occupazione e migliorare il sistema dei servizi per il lavoro.

Il coordinamento dei lavori della Tavola Rotonda è stato affidato al giornalista, ed esperto di innovazione e digitale, Matteo Scirè.

Sono intervenuti nei lavori il dirigente generale del Dipartimento Lavoro dott. A. Parriniello, il direttore dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, dott. S. Pirrone, l’azienda fornitrice di servizi di telecomunicazione ZTE, A. De Sio, l’human resource Italy della ZTE, Giampiero Tufili, il coordinatore scientifico del Progetto Sicilia Digitale, dott. L . Salesi, il responsabile Area Smart Job dell’ETT Spa, dott. M. Russo, il direttore del Ciapi di Priolo, dott.ssa L. Rallo ed il loro consulente in politiche attive del lavoro, dott. F. Vacante.

Durante il dibattito sono state evidenziate molte criticità nell’ambito dei CPI dagli stessi dirigenti, impossibilità di collegamento alle banche dati dell’AdE, dell’Inps, dell’Inail, problemi nel rilascio Did e nella stipula dei patti di servizio, la poca flessibilità dei sistemi informatici (intervento dirigente CPI di Catania), la carenza di formazione degli operatori, spesso non in grado di rilevare le competenze acquisiste dall’utenza, raccogliendo ed inserendo dati carenti nei sistemi informatici, che non favoriscono l’incontro tra domanda di professionalità specifiche e offerta (intervento dirigente CPI di Ragusa). L’esigenza di implementare l’aspetto informatico anche all’interno degli uffici, eliminando dove possibile la carta, per spingere i centri per l’impiego verso una informatizzazione completa dei servizi per l’impiego (intervento dirigente CPI di Palermo).

Sono stati dati spunti al fine di rilanciare sempre di più il ruolo dei CPI come soggetto attivo e non passivo nel mercato del lavoro, suggerendo di stimolare le sinergie tra pubblico e privato, siglando protocolli per es. con i consulenti del lavoro, con l’Inps, con riferimento a quest’ultimo il dirigente Salerno, di Palermo, ha informato che a breve siglerà con l’Istituto un protocollo con il quale si avranno dei punti Inps all’interno dei CPI.

Il dottore Salerno, prendendo spunto dalla partecipata iniziativa, ha pubblicizzato l’evento del prossimo 24 novembre, che si svolgerà presso il Cpi di Palermo, nell’ambito delle iniziative territoriali collegate alla manifestazione dell’Employers’ Day, relativo alla presentazione dello Sportello aziende e autonomi.

In chiusura dei lavori, il direttore dell’Anpal dott. Pirrone, ha voluto evidenziare, anche grazie al lavoro fatto dalla sua Agenzia, il nuovo percorso di rilancio dei CPI e le azioni di consolidamento dei rapporti tra Amministrazione centrale ed Amministrazione Regionale, con l’obiettivo di porre in essere una strategia nazionale dei servizi pubblici per l’impiego rivolta alle imprese ed ai loro fabbisogni.

(Autori: AB)