Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 15 Dicembre 2019

Scroll to top

Top

Cassazione: sottoscrizione di transazione

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 23296/2019,  ha affermato che “la quietanza a saldo sottoscritta dal lavoratore che contenga una dichiarazione di rinuncia a maggiori somme e che sia riferita, in termini generici, ad una serie di titoli e pretese in astratto ipotizzabili in relazione alla prestazione di lavoro subordinato e alla conclusione del relativo rapporto, può assumere il valore di rinuncia o transazione alla condizione che risulti accertato che essa sia stata rilasciata con la consapevolezza di diritti determinati od obiettivamene determinabili e con il cosciente intento di abdicarvi o di transigere sui medesimi“.  

(Autori: AS)

(Fonte: Corte di Cassazione) 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X