Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 20 Gennaio 2022

Scroll to top

Top

Arriva la CO anche per i rider

Un emendamento al ddl di conversione del dl n. 152/2021 (il decreto legge per l’attuazione del Pnrr), inserisce  la «comunicazione obbligatoria» (CO) del lavoro per i rider,  dispone infatti  l’obbligo per tutti i rapporti di «lavoro intermediato dalle piattaforme digitali, incluse le attività di lavoro autonomo». La novità è introdotta con un’integrazione all’art. 9-bis del dl n. 510/1996, la norma che già disciplina le CO. La nuova comunicazione non sarà preventiva, ma da effettuare entro il giorno 20 del mese successivo a quello durante il quale c’è instaurazione di un rapporto di lavoro intermediato. Si ricorda, in merito, che con la conversione in legge del decreto Fiscale la CO è già stata estesa all’ipotesi di instaurazione di «lavoro retribuito con ritenuta d’acconto in assenza dei requisiti necessari» (c.d. lavoro occasionale). In particolare, «l’avvio dell’attività è oggetto di preventiva comunicazione all’ispettorato territoriale, da parte del committente, mediante sms o posta elettronica». In caso di violazione scatta una sanzione da 500 a 2.500 euro per lavoratore per cui c’è stata omissione o ritardo della CO.

(Autori: AMS)

(Fonte: ItaliaOggi)

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X