Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Palermo | 15 Dicembre 2019

Scroll to top

Top

Extracomunitari e comunitari nati nell’Europa dell’Est: dati del 2018

Sono stati pubblicati gli Osservatori sui cittadini extracomunitari e sui cittadini comunitari nati nei Paesi dell’Europa dell’Est, con i dati aggiornati al 2018.

 

Cittadini extracomunitari

Nel 2018 il numero di cittadini non comunitari conosciuti all’INPS è pari a 2.483.126, di cui 2.209.722 lavoratori (89%), 124.341 pensionati (5%) e 149.063 percettori di prestazioni a sostegno del reddito (6%).

Le cittadinanze non comunitarie maggiormente rappresentate sono Albania (327.674), Marocco (281.131), Cina (215.130), Ucraina (175.983), Filippine (122.915) e Moldova (111.727). Nel complesso queste sei nazioni totalizzano circa la metà del totale dei non comunitari conosciuti all’INPS (49,7%).

 

Cittadini comunitari nati nei Paesi dell’Europa dell’Est

Nel 2018 sono 954.274 i comunitari nati nei Paesi dell’Europa dell’Est. Di questi 779.630 sono nati in Romania (81,7%), 76.077 in Polonia (8,0%), 45.207 provengono dalla Bulgaria (4,7%) e solo il 5,6% proviene dai restanti otto Paesi analizzati.

I comunitari dell’Europa dell’Est sono cresciuti fino al 2012, passando da 883.961 a 989.083. Tra il 2012 e il 2013 la crescita ha subito una flessione del 2,9%. Il numero è rimasto sostanzialmente stabile fino al 2017, per poi decrescere di nuovo del 1% tra il 2017 e il 2018.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X